HACIENDA VIII

Si tratta di una piccola hacienda del XVI secolo situata nella regione di Los Alcores, e rappresenta un esempio di architettura rurale ben conservata: si compone di un patio principale con pozzo centrale, un salone di grandi dimensioni recentemente ristrutturato e una graziosa galleria interna con finestre di cristallo che permettono alla luce naturale di illuminare anche l’ambiente interno. Inoltre, l’edificio offre la possibilità di far alloggiare alcuni degli ospiti nelle sue camere.

Dopo essere passata da numerose famiglie nobiliari andaluse, questa hacienda è stata totalmente ristrutturata per opera del suo attuale proprietario, che è riuscito ad ottenere un buon risultato ed un ottimo esempio di architettura rurale sostenibile.

Questa cascina rurale si presta bene a cene di gala nei periodi estivi per gruppi numerosi (fino a 400  pax disposti a banchetto), dove si servirà un cocktail di benvenuto nel patio centrale e, successivamente, la cena nel salone interno.

Il patio potrebbe essere trasformato in un luogo di intrattenimento, istallando stand espositivi, un arredamento tipico sivigliano, e decorazioni di buganville e gelsomini. Includere nell’aperitivo “tagliatori di jamón” (il prosciutto tipico spagnolo), potrebbe essere un luogo comune.. Perché quindi non far diventare il patio “un angolo gourmet”, con formaggi, vini, patè, marmellate e pane? Qualcosa di diverso? CenArte!

Localización aproximada